Conosco un posto / Hotel

Ai piedi del Cervino

Share this post

Fare colazione davanti ad uno spettacolo del genere, alla natura che si presenta in tutta la sua imponenza, è semplicemente una meraviglia. Un regalo che non posso non condividere 🙂

Il lavoro ogni tanto mi porta anche a fare qualche piccolo viaggetto, il che non mi dispiace affatto, anzi! Questa volta la destinazione era Zermatt, in occasione di una giornata organizzata da Swiss Ski per incontrare tutti gli atleti che fanno parte della Nazionale e dei quadri A. Non da ultimo, la conferenza stampa di Lara Gut, che è tornata a parlare dopo l’infortunio al ginocchio.

Ora, Zermatt non è proprio dietro l’angolo, e per raggiungere la località di montagna servono almeno 3 ore e mezza dal Ticino, a cui va aggiunto il quarto d’ora di trenino (già, niente macchine ai piedi del Matterhorn). Quindi, con il mio collega/amico/compagno di avventure del Corriere del Ticino siamo partiti il giorno prima per evitare occhiaie e levataccia con conseguenti scarsi risultati.

Abbiamo così pernottato presso l’Hotel Christiania Mountain & Spa, trovato tramite booking.com, e siamo stati proprio bene!

A poco più di 5 minuti a piedi dalla stazione, l’hotel è un mix tra la tipica struttura alpina con alcune ristrutturazioni moderne, come la zona Spa.

C’è un piccolo, ma ben curato, giardino appena all’esterno della piscina, un campo da tennis in erba sintetica, un minigolf sul tetto della piscina e un centro Spa davvero ben fornito. Ma andiamo con ordine e vediamo la stanza. Essendo sola ho scelto una singola, l’arredamento ricorda proprio gli hotel di montagna, dal legno alla moquette. Il letto era un po’ più grande rispetto ai normali letti singoli ma più piccolo di quello a una piazza e mezzo. Il bagno con doccia e asciugacapelli, il televisore, un accappatoio con pantofoline e poi, dulcis in fundo, molto dulcis, un sacchettino con diversi cioccolatini ad attendermi!

Dopo esserci sistemati siamo andati nella zona Spa per un po’ di relax, e abbiamo trovato una bellissima piscina riscaldata di 25 metri, una vasca idromassaggio, divanetti e chaise longue, l’area dedicata alla sauna/bagno turco/docce emozionali e una stanza “del silenzio” con tisane. Non poteva mancare l’offerta massaggi e trattamenti.

C’è anche una piccola stanza adibita a palestra con il necessario per un po’ di sano movimento e un’altra saletta accanto con un tavolo da biliardo e la zona giochi per i più piccini.

Il ristorante è strategicamente posizionato sul lato che volge verso la montagna così, degustando gli ottimi manicaretti che la cucina prepara, si può godere della splendida vista.

A questo proposito, la cena è stata davvero ottima, con un tipico tocco in stile vallesano!

 

 

I rösti con raclette pomodori e uovo non potevano di certo mancare! E vi assicuro che la colazione non è stata da meno, servita sempre nella stessa sala, con un buffet ben fornito, non esageratamente abbondante.

Con delle premesse così, non si poteva di certo andare a lavorare lamentandosi, no? 🙂

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Related posts