Conosco un posto / Ristoranti

Un brunch…Fuorimano

Share this post

Il mio primo post del 2018 lo dedico a questo splendido angolo di mondo, un po’ discosto (da qui il nome) ma accogliente e cozy, ovvero accogliente. Si trova a Milano, in Via Roberto Cozzi 3, ma decisamente non è in centro. Dopo aver posteggiato l’auto ammetto di essermi chiesta se per caso non avessi sbagliato indirizzo, non lo vedi a prima vista ma delle scritte su un muro ti indicano la via per raggiungere questo locale davvero curioso.

Una rimessa di biciclette? Un garage? No! Arrivate davanti alla porta vi si apre un mondo.

Fatto di libri, di divani, di piante e di tanti oggetti che a prima vista potrebbero non avere niente a che fare gli uni con gli altri ma è qui che vi sbagliate! Continuo a guardarmi in giro incuriosita e sulla destra trovo un angolo “salotto”, con un pianoforte poco più in là delle poltrone, rigorosamente vissute.

Appena ci indicano il nostro tavolo troviamo una caraffa d’acqua e una di spremuta d’arance fresca ad attenderci e tra una chiacchiera e l’altra ti riempiono la tazza di caffè americano o tè. Intanto dal bar ti puoi riempire gli occhi con le più golose tentazioni.

Ma passiamo al brunch. Ne esistono di tre tipologie, noi abbiamo scelto quella Veggie, e dulcis in fundo va indicato in che modo si vuole ricevere l’ovetto. Prima di poter finalmente gustare il tutto ecco che arriva la centrifuga del giorno, deliziosa!

E senza ulteriori indugi vi presento il piatto, arriva tutto insieme.

Pancakes, yogurt con cereali, verdure grigliate, piccola piramide di caprese con fiordilatte e pomodoro cuore di bue, hummus con pane carasau, toast burro e marmellata e uovo strapazzato! Buon appetito 🙂 

Ci tornerei al volo! Non solo perché il posto è veramente adorabile, ma anche il rapporto qualità prezzo è davvero ottimo! Vi lascio qualche altra foto per chi ancora non si fosse convinto!

Chi non ama una vecchia bici appesa al soffitto?!
C’è persino l’angolo dedicato ai giochi di società!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Related posts